Clicca per aprire

Meteo Bologna

33°C
Bologna
Nubi sparse e schiarite
Umidità: 44%
Vento: 6 nodi NNE
Mar

33°C
Mer

31°C
Gio

33°C
Ven

33°C
Clicca per aprire

Antoniano
Radio TAU 92.3 Bologna - NEWS

gr locale

  • ORE 13


    E’ in libertà l’italiano di quarant’anni, incensurato e residente a Bologna, che alle ventidue di mercoledì notte ha picchiato selvaggiamente e senza motivo un magistrato in pensione di settantuno anni che passeggiava sotto casa, in via Riva di Reno. La vittima, presa a calci e pugni, e sulla quale l’aggressore ha infierito salendo a cavalcioni sul suo corpo quando era a terra, ha un mese di prognosi e ha denunciato in Procura anche l’operato dei carabinieri, che – a suo dire -  avrebbero dovuto arrestare in flagranza di reato l’energumeno, che ha continuato a minacciarlo anche davanti agli...

    Leggi tutto...

  • ORE 18


    I No Tav sono tornati a colpire a Bologna: un incendio doloso è scoppiato alle quattro e trenta di stamani alla stazione di Santa Viola nei pressi del nodo che collega la linea storica per Milano, l’alta velocità e la linea per Verona. Quattro pozzetti sono stati incendiati nel giro di cinquanta metri. Colpiti i cavi che alimentano la segnaletica ferroviaria. Sul posto sono intervenuti la Polizia ferroviaria, la scientifica, la Digos e i vigili del fuoco, che hanno lavorato alcune ore per spegnerlo. Tre scritte “No Tav” con vernice fresca sono state trovate a poca distanza dalla...

    Leggi tutto...

  • LE NOTIZIE DI PRIMA MANO

    Martedì 17 giugno 2014

    Cita Radio Tau come fonte il Carlino Bologna per la nostra intervista alla sen. Francesca Puglisi, trasmessa ieri mattina a "Detto tra noi" e lanciata dall'Agenzia Dire Emilia-Romagna- L'articolo è a pagina 13: "Pd regionale - Via al dopo-Bonaccini - Il nuovo segretario sarà scelto il 5 ottobre".

    Cita Radio Tau come fonte Eleonora Capelli di Repubblica Bologna per la nostra intervista alla sen. Puglisi. L'articolo è a pagina V: "Segretario e governatore, è già scontro nel partitone", con foto della nostra ospite e sue dichiarazioni anche valorizzate in un riquadro...

    Leggi tutto...

ascolta le notizie della tua città

Gr Locale - Edizione delle 08.00

Gr Locale - Edizione delle 18.00


Radio TAU 92.3 è la radio d'informazione di Bologna.

Un formato agile con musica, notiziari e approfondimenti. Cronaca, cultura, politica, sport e una particolare attenzione allo spettacolo, cinema e teatro.

Se cerchi le news della tua città, ascolta i nostri gr locali e tutti gli altri appuntamenti informativi del nostro ricco palinsesto. Le notizie di Bologna passano su Radio Tau 92.3!

Radio TAU è media partner dei principali teatri della città: EuropAuditorium, Celebrazioni, Duse, Dehon, ITC.


Radio TAU fa parte del network radiofonico ...inBlu

L’editore di Radio TAU è l’Antoniano.


Ufficio Commerciale e Marketing

Telefono 051 – 393.297

Fax 051 – 34.60.82

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Radio TAU è una testata giornalistica iscritta al Tribunale di Bologna, iscrizione n° 5506/87.

 


Clicca per aprire
Clicca per aprire

Regione

  • "Scossa ma non arresa - L'Emilia-Romagna dopo il terremoto"

    ANTEPRIMA DI STAMPA

    Il dossier 3-2012 della rivista "IBC" propone alcune riflessioni sul sisma che il 20 e il 29 maggio scorso ha colpito una parte del territorio emiliano: dalla necessità di recuperare una cultura del rischio alla convenienza della prevenzione. Con un primo quadro dei danni nelle biblioteche e negli archivi storici comunali.


  • I signori della Rocca di Bagnara

    nuova sala al museo del castello

    In occasione della annuale Festa del Castello, il 1 settembre 2012  avrà luogo a Bagnara di Romagna l’inaugurazione della nuova sala  del Museo del Castello  dedicata a “I Signori della Rocca”, in cui il percorso storico della comunità bagnarese viene esplorato sino al XIX sec. attraverso  due figure di eccellenza:  Caterina Sforza, Signora di Imola e Forlì, e Giovanni Maria Mastai Ferretti, vescovo di Imola e futuro Pio IX.


  • Patrimonio e innovazione

    Workshop di formazione per gli operatori ecomuseali

    L'8 e il 9 settembre 2012 si svolgerà ad Argenta (Ferrara) il workshop di formazione per gli operatori ecomuseali promosso dall'IBC e dal Comune di Argenta, in collaborazione con la Rete Regionale degli Ecomusei e Mondi Locali. L'iniziativa si sviluppa internazionalmente nell'ambito del progetto europeo Adriamuse. Iscrizione gratuita ma obbligatoria.


  • "Mestiere di archeologo" mostra fotografica

    mostra

    Dal 7 settembre al 21 ottobre 2012 I Musei di San Domenico di Forlì ospitano la mostra itinerante sulla professione dell’archeologo nell'Europa contemporanea. L'esposizione, promossa dall'IBC con 40 immagini del fotografo Pierre Buch, è uno dei risultati delle attività di ricerca e scambio condotte nell’ambito del progetto europeoACE-Archaeology in Contemporary Europe. Il progetto vede coinvolte una dozzina di istituzioni provenienti dai diversi paesi partners: IBC è l’unica istituzione italiana presente. In mostra anche immagini dei cantieri-scuola per il restauro di reperti archeologici promossi dall'IBC.


  • Concorso "Io amo i Beni Culturali": i vincitori

    news

    Alla seconda edizione del Concorso di idee per la valorizzazione dei beni culturali hanno partecipato complessivamente 67 progetti con il coinvolgimento di circa 270 enti sul territorio. Ecco l'elenco dei vincitori.


  • CIB-ARTI. Il gusto della cultura. Incursioni artistiche tra passato e presente nei luoghi delle nostre tradizioni enogastronomiche

    3° appuntamento: 10 agosto con Kitchen Toolbox

    La piazza delle Erbe di Santarcangelo di Romagna, il 10 agosto, alle 21.30, nell'ambito di "CibArti", propone insieme musica e gastronomia nello spettacolo Kitchen Toolbox dove si suonano gli utensili, si creano strumenti musicali con oggetti insoliti che si legano alla cucina e si coinvolge il pubblico in un’insolita performance. 


  • Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina. Guida ai grandi alberi

    FRESCHI DI STAMPA

    Grazie al censimento dei grandi alberi presenti nel Parco regionale dei Sassi di Roccamalatina, nell'Appennino Modenese, questa guida illustra, con dati e immagini, un patrimonio costituito da 30 esemplari, 5 filari, un bosco di betulle e due castagneti centenari, testimoni di un'antica cultura contadina che oggi, in questo territorio, è tutelata e valorizzata. 


  • Il mondo in un paese. Luoghi e personaggi dell'Emilia-Romagna

    FRESCHI DI STAMPA

    Il secondo fascicolo della collana “Immagini e parole dall’Emilia-Romagna” - nata dalla collaborazione tra l’Istituto per i beni culturali, la Consulta degli Emiliano-Romagnoli nel mondo, il Servizio comunicazione ed educazione alla sostenibilità e l’Agenzia di informazione e comunicazione della Regione - racconta, con le tavole ad acquerello di Sergio Tisselli, le storie di paesi, città e personaggi particolari di questa terra. Storie così grandi da portare, ognuna dentro di sé, un intero mondo...


  • Selezione Architettura Emilia-Romagna 2012: i vincitori

    news

    Per la seconda edizione di “Selezione Architettura Emilia-Romagna” la giuria ha selezionato 23 opere meritevoli di entrare a far parte del "Repertorio dell'Architettura di qualità in Emilia-Romagna", curato da IBC. Tra queste 10 saranno presentate in autunno in un convegno e una mostra all'Urban Center regionale.


  • Giovani per il territorio: bando rivolto a gruppi, associazioni e cooperative giovanili per progetti innovativi di valorizzazione dei beni culturali a Forlì

    al via il bando

    L'IBC promuove il progetto "Giovani per il territorio"  di cui il Comune di Forlì  è la prima area di sperimentazione: un invito ai giovani a esplorare il proprio territorio, a prendersene cura, a riconquistarlo e a rinnovarlo per realizzare un percorso di creatività che stimoli il concetto di cittadinanza attiva. Per questo è stato realizzato un bando destinato a finanziare la realizzazione di due progetti innovativi a tema libero per la valorizzazione di uno o più beni culturali nella città di Forlì. Scadenza bando 28 settembre 2012.


Provincia

Comune

Hinterland

  • POLITICAMENTE SCORRETTO: QUARTA EDIZIONE
    Dal 24 al 30 novembre. A cura di Carlo Lucarelli e Casalecchio delle Culture. In anteprima “Io ricordo”, omaggio al giudice Borsellino prodotto da Gabriele Muccino; “Generazione Suburbe”, spettacolo-concerto degli A67 con Giancarlo De Cataldo;  “Fare un golpe e farla franca”, video-inchiesta di Deaglio-Portanova-Cremagnani sul G8.  E poi ancora dibattiti, performance, testimonianze e laboratori. Tra gli ospiti: Don Luigi Ciotti, Gian Carlo Caselli, Pier Luigi Vigna, Valerio Massimo Manfredi, Benedetta Buccellato, Sergio Rizzo e Luca Telese. Chiusura con dibattito in video-conferenza con Polistena, nella Valle del Marro (Calabria).  A Casalecchio di Reno (Bologna) e in diretta su questo sito. www.politicamentescorretto.org Ritorna, dal 24 al 30 novembre, Politicamente Scorretto. Per il quarto anno consecutivo Casalecchio delle Culture, (Istituzione del Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno) in collaborazione con lo scrittore Carlo Lucarelli, lancia la sua sfida culturale e civile per non dimenticare i tanti misteri che hanno segnato il nostro Paese e per non abbandonare chi tutti i giorni lotta per avere giustizia, a partire dalle vittime di mafia. Per un'intera settimana si alterneranno dibattiti, testimonianze, concerti, proiezioni, performance e laboratori. Tre anteprime per questa edizione di Politicamente Scorretto: mercoledì 26 novembre, nell’ambito del dibattito “Prima e dopo il G8. 40 anni di protagonismo giovanile tra protesta e repressione”, verrà presentato  “Fare un golpe e farla franca”, video-inchiesta di Enrico Deaglio, Mario Portanova e Beppe Cremagnani sui fatti della Scuola Diaz di Genova durante il G8 del 2001. Venerdì 28,  sarà la volta di “Io Ricordo”, un film per la Fondazione Progetto Legalità in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia, diretto da Ruggero Gabbai e prodotto da Gabriele Muccino.  Uno straordinario viaggio nella storia della Sicilia attraverso le testimonianze dolorose di oltre trenta familiari di vittime della mafia. Sabato 29, infine, “Generazione Suburbe”: gli A67, giovane rock band di Scampia e uno dei maestri del noir italiano, Giancarlo De Cataldo, insieme in uno spettacolo concerto in anteprima nazionale per raccontare le nuove generazioni delle periferie urbane ai confini con l’illegalità. Sabato 29 è anche il giorno de “la letteratura indaga i gialli della politica”, tradizionale appuntamento di Politicamente Scorretto in cui i protagonisti della scena letteraria italiana si confrontano sulla storia recente del nostro Paese. Tre i temi che verranno affrontati quest’anno: “Il Giallo e la Memoria”, “Bologna incontra Milano” e “Quando la casta si tinge di giallo. Misteri e misfatti nella politica dei partiti”. Domenica 30 novembre, poi,  "Alta Civiltà. Le mafie all’indice", dove protagonisti saranno donne e uomini uniti contro la violenza delle mafie, impegnati in una battaglia quotidiana che non deve essere ridotta a “questione meridionale”,  ma di tutti. In questa occasione, per la prima volta, Politicamente Scorretto uscirà da Casalecchio di Reno per collegarsi, virtualmente (in video conferenza) e idealmente con la Valle del Marro, in Calabria, uno dei luoghi simbolo della lotta alle mafie. Tra gli ospiti della giornata Don Luigi Ciotti, Gian Carlo Caselli, Don Pino De Masi, Pina Maisano Grassi e Pier Luigi Vigna. Tra gli appuntamenti da non perdere, infine, “Saxum in ore. Metti un processo di mafia nell’antica Roma”, simulazione di un processo penale di epoca romana con Valerio Massimo Manfredi nel ruolo del pretore e Carlo Lucarelli e Benedetta Buccellato nel ruolo dei retori (giovedì 27 novembre). Anche in questa edizione, tutti gli appuntamenti di “La letteratura indaga i gialli della politica” (29 novembre) e “Alta Civiltà. Le mafie all’indice” (30 novembre) saranno trasmessi in diretta video sul questi sito Internet. 
  • La Scienza in Piazza
    Dal 9 al 26 ottobre 2008 La Scienza in Piazza®, il format itinerante della Fondazione Marino Golinelli torna per il IV anno consecutivo a trasformare Casalecchio di Reno in un grande Science Center. Laboratori, exhibit, mostre, incontri di approfondimento di biologia, fisica, chimica e astronomia e tantissime novità. L’esperienza di cui il Comune di Casalecchio di Reno è capofila dal 2005, si espande quest’anno sul territorio di ben 9 comuni della Provincia di Bologna a testimonianza di come l’iniziativa sia stata apprezzata dai cittadini. Sempre più intenso il rapporto di scambio con il territorio come testimonia la partecipazione di alcune prestigiose istituzioni locali come la Fondazione Guglielmo Marconi, grazie alla quale entra a far parte della rete de La Scienza in Piazza®  il Comune di Sasso Marconi e la rinnovata collaborazione col Consorzio Interuniversitario CINECA di Casalecchio di Reno. Tema centrale sarà Arte e Scienza, due aspetti di uno stesso sapere. I tutor aiuteranno il pubblico ad aprire occhi e mente per scoprire i punti di contatto fra scienza e arte stimolando la creatività. Sarà allora possibile vedere il colore attraverso le bolle di sapone, scoprire la bellezza nella fisica, il fascino delle Multivisioni, del Teatro e del Planetario...alla ricerca del lato artistico della scienza per imparare, conoscere e capire divertendosi: perché la conoscenza è vita! Tutto questo nella città che ha individuato nella “Conoscenza” il fulcro del proprio sistema di progetti, luoghi ed eventi culturali. Non mancheranno alcuni dei contenuti “classici” de La Scienza in Piazza” con laboratori, exhibit, mostre, incontri di approfondimento di biologia, fisica, chimica e astronomia e tantissime novità. www.lascienzainpiazza.it
  • MusicLab. Corsi di musica 2008-2009
    Corsi individuali e collettivi di chitarra, basso, canto, batteria, armonia e composizone, recitazione percussioni e corsi di base per fonici e tecnici del suono. Sono aperte le iscrizioni. Un'iniziativa a cura del Centro Giovanile Blogos. Corsi Individuali Chitarra - Docente: Michele Turrini; Basso - docente: Domenico Lo Parco; Voce e canto - docente: Chiara Stefani; Batteria - docente: Francesco "Bomba" Bonaiuti I corsi prevedono un approccio individuale e mirato per ogni iscritto, garantendo l’insegnamento delle tecniche strumentali sia di base che avanzate. Le lezioni offriranno inoltre l’approfondimento di più stili e generi, con particolare attenzione verso le scelte e le predisposizioni dei singoli allievi. Inizio lezioni 4 Ottobre. Le lezioni individuali avranno durata di 1h a cadenza settimanale. Quota mensile 85 €   Laboratori collettivi SuonoVivo. Laboratorio musicale di armonia e composizione Docente: Chiara Stefani I/le partecipanti verranno stimolati allo studio della teoria musicale e di altre discipline utili alla formazione artistica attraverso l’ascolto, l’analisi, l’improvvisazione e la composizione musicale; durante il percorso potranno proporre anche brani del loro repertorio su cui lavorare da un punto di vista arrangiativo-stilistico. SuonoVivo è gratuito e avrà inizio nel mese di Novembre Habana Rio. Laboratorio di percussioni Docente: Tullio Sartori Il laboratorio Habana Rio è un corso di percussioni settimanale, naturale proseguimento dei laboratori Partot Parata. Questo laboratorio ha come scopo quello di insegnare ai partecipanti l'utilizzo degli strumenti a percussione brasiliani e cubani per eseguire con gli stessi i ritmi appartenenti alla tradizione di questi paesi dell'America Latina. Si darà maggiore attenzione ai ritmi utilizzati nelle parate stradali, nella migliore tradizione Partot. Inoltre si cercherà con l'aiuto dei partecipanti, di mescolare le varie tradizioni musicali fra loro, tentando di creare ritmi nuovi, come è sempre avvenuto nei laboratori.... CantoVivo. Laboratorio vocale di canto e recitazione Docente: Chiara Stefani CantoVivo è gratuito e avrà inizio nel mese di Novembre Officine Ritmiche. Laboratorio di percussioni Docente: Soheilia Soflai Laboratorio per ragazzi under 20, sui ritmi della tradizione brasiliana, afrocubana e funky Il laboratorio è  curato dall' associazione Marakatimba. Officine ritmiche è gratuito è avrà inizio nel mese di Febbraio 2009 Eufonica. Corso di base per fonici e tecnici del suono Docente: Andrea “Cit” Ugolini Il corso si svilupperà in tre moduli: Basi di fonica – Home recording – Pratica di palco. Offrirà le basi di conoscenza tecnica per eventi live e registrazioni dal vivo e in studio, nonché un a parte pratica facoltativa presso il centro giovanile logos durante gli eventi previsti nel periodo invernali. Sarà possibile frequentare anche uno solo dei tre moduli. Eufonica avrà inizio nel mese di Ottobre. INFO CENTRO GIOVANILE BLOGOS Via dei mille 25  - Casalecchio di Reno Tel. 051 6133272 E-mail centrogiovanileblogos@ilblogos.it www.ilblogos.it
  • Teatro Testoni. Stagione di Prosa 2008-09
    Presentata da Emilia Romagna Teatro Fondazionela Stagione di prosa 2008-2009 del Teatro Comunale A. Testoni di Casalecchio di Reno. Una stagione che, se da una parte ribadisce l’attenzione verso i classici dall’altro offre uno spazio importante alla drammaturgia contemporanea e ai registi provenienti dal nuovo teatro, impegnati a sviscerare le domande del presente in una sorta di nuovo teatro civile. Il cartellone si apre con Passaggio in India, il nuovo lavoro di Federico Tiezzi ispirato al celebre romanzo di E. Morgan Forster. Sandro Lombardi, protagonista e curatore della traduzione del testo di Santha Rama Rau, è affiancato da Giulia Lazzarini che interpreta Mrs Moore l’anziana donna inglese partita per l’India alla ricerca dell’esotico. Il viaggio la porterà a scoprire una civiltà misteriosa, molto più complessa della semplicistica immagine propagandata dai colonizzatori inglesi. Lo spettacolo, di stringente attualità dato il tema dello “scontro di civiltà”, scava nel carattere civile del racconto e pur essendo ambientato negli anni Venti, può essere letto come un ritratto dei nostri tempi. Segue un classico del teatro italiano: Luigi Pirandello con Il Giuoco delle parti, nell’ interpretazione di Geppy Gleijeses e la regia di Egisto Marcucci. È uno dei testi più famosi di Pirandello in cui la risibilità dei comportamenti umani, messa in luce dall’autore, è portata alle sue estreme conseguenze. Chiude la prima parte della stagione uno spettacolo che riflette sul tema della Natività: Provando in nome della Madre in cui lo scrittore Erri De Luca, già noto al nostro pubblico per Chisciotte e gli Invincibili, racconta la storia di Maria, secondo la sua definizione “operaia della divinità”. Gennaio riparte con uno spettacolo che ha appena vinto il premio ETI Olimpici del teatro come miglior testo della stagione e che, nella sua versione letteraria, è un vero fenomeno editoriale. Stiamo parlando di Gomorra di Roberto Saviano che insieme a Mario Gelardi ne ha curato la drammaturgia. Uno spettacolo nato prima che il libro venisse pubblicato e che vedrà in scena lo stesso scrittore, interpretato da Ivan Castiglione. Si scoprirà così in che modo egli ha conosciuto quelle persone di cui racconta e di come si poneva nei loro riguardi. Lo spettacolo racconta anche il momento in cui ha cominciato a scrivere e il lavoro di raccolta del materiale. Insomma, un altro tassello al puzzle di questa narrazione che si dimostra ancora una volta un filone inesauribile di storie. Un altro gradito ritorno sul nostro palcoscenico è quello di Elena Bucci con una rilettura di Hedda Gabler, di Henrik Ibsen. Insieme a Marco Sgrosso l’attrice rilegge il dramma borghese come una sorta di combattimento in un ring. I dialoghi serrati, a due, a volte a tre, fanno emergere le passioni apparentemente domate dalla ragionevolezza, portando i personaggi verso la tragedia finale. Un testo che invece reagisce con forza e determinazione al pensiero dominante fino a minacciarne la sua stessa sopravvivenza è il Candido di Voltaire che sul palco del Testoni viene ospitato nella versione di Stefano Massini con la bravissima Ottavia Piccolo. In questa favola-avventura di pieno Settecento c’è molto che ci riguarda da vicino: dalla libertà di pensiero al riscatto femminile, dalla lotta contro le guerre ingiuste fino all’integralismo religioso, ma lo spettacolo è divertente. Le grandi domande sono travestite da sberleffi, perché, come diceva Voltaire, “non c’è miglior modo di pensare che farlo ridendo”. E per continuare a ridere con intelligenza, abbiamo deciso di dare spazio a un attore che ha fatto della comicità il suo segno, ma che affonda le sue radici più profonde nel teatro d’autore. Parliamo di Paolo Rossi che, con Sulla strada ancora, sperimenta tutta la sua maestria di improvvisatore, racconta la sua storia personale e professionale accidentata anche se di grande successo, offre vere e proprie lezioni di teatro passando da Jarry a Shakespeare, da Cechov a Lenny Bruce. Uno spettacolo che non si può raccontare perché si costruisce ogni sera con il pubblico. L’attualità e la sua inquietante banalità quotidiana entra invece in scena con La badante un testo di Cesare Lievi che ne cura anche la regia. Attraverso lo schema del giallo lo spettacolo compie una riflessione poetica sui cambiamenti indotti nella nostra società dalla presenza degli immigrati, ma ciò che emerge è soprattutto l’aridità degli affetti familiari, la sterilità del benessere, il “nulla di fronte a cui ci si perde” del nostro quotidiano. E di immigrati e immigrazione ci parla anche Cèsar Brie, che con la sua inconfondibile vena poetica rilegge l’Odissea, il poema della perdita e del ritorno. Ulisse è il migrante, il curioso, il guerriero, il naufrago e se la sua figura incarna nostalgia, scaltrezza, disperazione, lotta per la sopravvivenza, i personaggi che lo circondano  incarnano fedeltà, attesa, ricerca del padre, nostalgia. Brie si inoltra, attraverso di loro, in tutti gli aspetti del racconto, dalla fiaba ai ricordi, ma soprattutto ci racconta degli Ulisse di oggi: gli artisti nel loro viaggio attraverso le forme, gli impiegati che vanno via immobili con la loro immaginazione, i migranti che arrivano sulle nostre spiagge naufraghi. L’Odissea sarà programmato in collaborazione con il Centro La Soffitta – Dipartimento Musica e Spettacolo del’’Università di Bologna, e fa parte di un progetto più articolato intorno alla figura di Cèsar Brie, che verrà presentato insieme alle altre attività del Centro La Soffitta nei prossimi mesi. www.teatrocasalecchio.it
  • Casalecchio di Reno è "La città dei cittadini"
    Da tutta italia per il premio nazionale dedicato alla cultura della cittadinanza che ha ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica. Sabato 7 ottobre si svolgerà presso la Sala Consiliare la cerimonia di premiazione dei vincitori del premio nazionale “La città dei cittadini” il cui presidente onorario è il prof. Romano Prodi. Il premio, che ha riscosso grande adesione, è stato ideato dal laboratorio “La città dei cittadini” che dal 2005 ha trasformato Casalecchio in una fucina di sperimentazione di innovative modalità di promozione della cultura della cittadinanza ottenendo importanti riconoscimenti sia a livello nazionale che internazionale. Dopo aver attivato nelle prime edizioni sperimentazioni sul campo per i giovani di Casalecchio e seminari/dibattiti d’alto profilo culturale, il laboratorio, promosso dall’istituzione “Casalecchio delle Culture”, ha lanciato per il 2008 un PREMIO NAZIONALE, una pubblica raccolta di segnalazioni sulla tematica della cittadinanza democratica al fine di individuare e premiare buone prassi che abbiano contribuito a diffondere il sapere civico e la consapevolezza del bene pubblico. Da metà febbraio a fine maggio sono arrivate da tutt’Italia più di 150 segnalazioni per concorrere alle quattro sezioni del premio: “pubbliche amministrazioni”, “associazioni”, “media”, “tesi di laurea”. La giuria, formata da accademici e professionisti di fama nazionale, dopo un’attenta valutazione ha individuato i vincitori che saranno premiati il 7 ottobre alle ore 12,15 presso la Sala Consiliare alla presenza di Simone Gamberini, Sindaco di Casalecchio di Reno, di Paola Parenti, Presidente dell’Istituzione “Casalecchio delle culture”, del prof. Roberto Grandi, Prorettore alle relazioni internazionali dell’Università di Bologna, docente di Comunicazioni di Massa  e Comunicazione Pubblica, membro della giuria e di Alessandra Mariotti, coordinatrice del laboratorio “La città dei cittadini” Sul sito www.lacittadeicittadini.org è possibile prendere visione sia dei progetti vincitori che di tutte le buone prassi pervenute e rendersi così conto del grande respiro nazionale del Premio che ha avuto il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, della Provincia di Bologna, dell’Università di Bologna, dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia Romagna e della Federazione Nazionale Stampa Italiana. Ha inoltre ricevuto l’adesione del Presidente della Repubblica “che – ha dichiarato Paola Parenti, Presidente dell’Istituzione Casalecchio delle Culture –rappresenta per noi una conferma dell’alto valore civico delle iniziative promosse dal nostro laboratorio.” L’assessore si è detta molto soddisfatta anche per l’alto numero di adesioni al Premio “che confermano – ha aggiunto – come Casalecchio si sia affermato un centro di sperimentazione all’avanguardia in Italia per diffondere il sapere civico e la consapevolezza del bene pubblico” Oltre alla pubblica raccolta di segnalazioni ha riscosso molto successo anche l’altra iniziativa promossa dal laboratorio per questa sua terza edizione: la community attivata sul sito www.lacittadeicittadini.org  conta infatti oltre 70 partecipanti che sul blog de “la città dei cittadini” discutono di cittadinanza attiva. www.lacittadeicittadini.org
  • Casacomix. Il Giappone visto dai Manga
    Dal 12 al 23 settembre a Casalecchio di Reno (Bo). Mostre, esibizioni di Cosplay, Scuola di Sushi e Showcooking, cinema di animazione e cerimonia deltè, concerti, conferenze, karaoke, tornei di Go, laboratori di Ikebana. Ospite d’onore la cosplayer Yaya Han. Dal 12 al 23 settembre 2008 Casalecchio di Reno (Bo) ospita la terza edizione di Casacomìx. Dopo la prima edizione dedicata alle donne del fumetto italiano e la seconda al rapporto tra fumetto e universo musicale, quest’anno Casacomìx sposta i suoi orizzonti di ricerca verso un paese che vanta una grande tradizione nel fumetto: il Giappone. Casacomìx – Il Giappone visto dai Manga presenta infatti un’esplorazione propositiva del fumetto giapponese (manga) e della cultura che lo circonda, sviluppando il progetto attraverso una serie di iniziative specifiche per approfondire maggiormente questo fenomeno che nel nostro paese vive un momento editoriale di grande importanza. In programma numerosi eventi e attività che vanno oltre l’ambito del fumetto per aprire una finestra sulla società giapponese e sulla presenza del Giappone nella nostra realtà occidentale: una rassegna di cinema di animazione giapponese, Scuola di Sushi e Showcooking (esibizioni di cucina creativa),  conferenze,  tornei di Go (gioco da tavolo), mostre (dalla storia del Manga in Italia al fenomeno del Cosplay fino ad un ritratto della società giapponese vista attraverso il fumetto), concerti e laboratori di Ikebana, l’arte giapponese della disposizione dei fiori recisi. Nell’ambito di Casacomix, inoltre, si terrà anche “Casacosplay”, esibizioni e laboratori di Cosplay. Il Cosplay (kosupure), dall’inglese costume ("costume") e play ("interpretare/recitare"), è la pratica che consiste nell'indossare un costume che rappresenta un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e interpretarne il modo di agire. Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di scelta si estenda ai videogiochi, alle band musicali, ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di qualunque genere e persino alla pubblicità. Ospite d’onore della rassegna sarà la cosplayer Yaya Han. Casacomìx. Il Giappone visto dai Manga è un progetto di Casalecchio delle Culture (Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno) - Associazione culturale Tangram - Sosushi (il brand piu' esteso in Italia  di ristorazione etnica a base di sushi tradizionale giapponese) con il contributo della Provincia di Bologna – Assessorato alla Cultura nell’ambito di Invito in Provincia. Anche in questa edizione Casacomix conferma la sua vocazione ad indagare il mondo del fumetto prima di tutto come fenomeno culturale, nel suo rapporto con il sistema delle arti e come espressione della nostra contemporaneità. Dedicare Casacomix al Giappone, infatti, significa aprire una finestra sull’Oriente, su quel nuovo mondo verso cui si sta rivolgendo tanta parte dell’attenzione di un Occidente sempre più globalizzato. In Giappone infatti i fumetti hanno un ruolo culturale ed anche una rilevanza  economica decisamente importanti, e sono considerati un mezzo espressivo non meno degno della letteratura e del cinema. Altre informazioni su www.casacomix.it Scarica il programma di Casacomix!
  • Fuori Programma!
    Percorsi Culturali per le Scuole. Anno Scolastico 2008-2009! E' disponibile anche on line Fuori Programma. Percorsi Culturali per le scuole, il catalogo dell’offerta culturale per le scuole a cura di Casalecchio delle Culture, Istituzione dei Servizi Culturali del Comune di Casalecchio di Reno. Il volume riporta, divisi per tipo di scuola (nidi d’infanzia,  scuola dell’infanzia, scuola primaria, scuola secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado) tutte i percorsi culturali che Casalecchio delle Culture propone agli istituti scolastici del territorio. Numerose, in primis, le proposte della Biblioteca Comunale Cesare Pavese. Per l’anno scolastico 2008-2009 la Biblioteca propone un catalogo di attività per la promozione della lettura, comprendente percorsi già sperimentati con successo con bambini e ragazzi e nuove proposte in corso di realizzazione. Tutti gli insegnanti, inoltre, possono abbinare le attività proposte nel catalogo ad attività personalizzate per la propria classe e richiedere percorsi di lettura da concordare e sviluppare insieme agli operatori della Biblioteca.  Inoltre, la Biblioteca mette a disposizione degli insegnanti i documenti multimediali della collezione per la visione in ambiente scolastico o all’interno della Casa della Conoscenza in spazi attrezzati per accogliere fino a quattro gruppi classe contemporaneamente. Lo staff della Biblioteca Cesare Pavese è inoltre a disposizione degli insegnanti per elaborare percorsi e filmografie personalizzate in base alla specifiche esigenze formative. All’interno di Fuori Programma si trovano anche le proposte de La Scienza in Piazza™, iniziativa per la diffusione della cultura scientifica della Fondazione Marino Golinelli, è giunta alla IV edizione e quest’anno prevede la realizzazione di un grande Science Center che si svilupperà nel periodo dal 9 al 26 ottobre. Tante le attività riservate alle scuole con laboratori interattivi, animazioni didattiche, mostre, exhibit, spettacoli e attività di biologia, chimica, fisica, matematica. Alla scuola secondaria di secondo grado, in particolare, sono dedicati i progetti educazione alla legalità proposti nell’ambito della quarta edizione di Politicamente Scorretto, che anche quest’anno si avvale della preziosa collaborazione di Carlo Lucarelli e dell’Associazione Libera fondata da Don Ciotti. Completano Fuori Programma le proposte del Teatro Comunale “A. Testoni” e le attività educative del Centro Giovanile Blogos. Fuori Programma fa parte del Piano dell’Offerta Territoriale del Comune di Casalecchio di Reno e aderisce al progetto Città Educative del Comune di Bologna. Scarica Fuori Programma Scarica L'Alfabeto del Cuore. Stagione di Teatro Scuola
  • Casa della Conoscenza: orari estivi
    La Bibioteca sarà chiusa al pubblico dall'11 al 23 agosto  La Casa della Conoscenza - Biblioteca Cesare Pavese resterà chiusa dall'11 al 23 agosto compresi. Dal 21 giugno al al 9 agosto e dal 25 agosto fino al 13 settembre la Biblioteca aperta nei seguenti giorni e orari: Lunedì dalle 14,30 alle 20 Da martedì a venerdì dalle 9 alle 20 Sabato dalle ore 9 alle ore 13. Per informazioni Tel. 051.590650 E-mail biblioteca@comune.casalecchio.bo.it
  • Cinema Gran Reno. Dieci anni di spettacolo sotto le stelle
    Oltre due mesi di programmazione con i successi dell’ultima stagione, le anteprime nazionali, i film per le famiglie e gli incontri con gli autori. Il 27 giugno Antonello Grimaldi presenta Caos Calmo. Tra gli ospiti Isabella Ragonese, Andrea Molaioli e Giuseppe Battiston. Ad agosto un omaggio a Tognazzi Un’estate con i più bei film dell’anno e un omaggio a due campioni della risata all’italiana. E poi proiezioni per le famiglie, anteprime nazionali, incontri con registi e attori e serate speciali per celebrare insieme agli spettatori i primi dieci anni di attività. Lunedì 23 giugno parte la decima edizione del Cinema Gran Reno, la rassegna organizzata dal Consorzio Esercenti Shopville Gran Reno e dalla Cineteca di Bologna, che fino al 30 agosto porterà all’arena di Casalecchio (via Monroe 2) le migliori pellicole della stagione appena conclusa e di quella che sta per iniziare. La nuova stagione del Cinema Gran Reno inizia il 23 giugno alle ore 21.45 con un evento speciale e gratuito, realizzato in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia - Cineteca nazionale, che riporterà sul grande schermo Bianco, Rosso e… Verdone, la commedia che nel 1981 consacrò Carlo Verdone grazie a tre personaggi dall’irresistibile comicità: il nevrotico e pedante Furio, l’ingenuo e fregnone Mimmo e lo spaesato Pasquale Ametrano, italiano di Germania con la passione per Franco Causio e la Juventus. La proiezione sarà seguita da una sequenza delle scene più divertenti della carriera trentennale del comico romano. Venerdì 27 giugno, ancora spazio al cinema italiano con il primo appuntamento di Accadde domani, la rassegna itinerante organizzata dalla Fice (Federazione italiana cinema d’essai) Emilia Romagna. Al Cinema Gran Reno arriva infatti il regista Antonello Grimaldi per presentare Caos calmo, la trasposizione sullo schermo del romanzo di Sandro Veronesi. Sabato 28 giugno è la volta di Isabella Ragonese, protagonista di Tutta la vita davanti, il tragicomico ritratto del mondo dei precari firmato da Paolo Virzì. Gli incontri con i protagonisti della nuova cinematografia nazionale continuano venerdì 4 luglio con Andrea Molaioli, autore del noir vincitore di dieci David di Donatello La ragazza del lago, mentre venerdì 25 luglio sarà ospite del Gran Reno Giuseppe Battiston, protagonista della commedia Non pensarci di Gianni Zanasi. Durante l’estate, l’arena dello Shopville accoglierà anche il meglio del cinema internazionale, con film d’autore o commedie campioni di incasso come Il cacciatore di aquiloni di Marc Forster (25 giugno, 26 luglio, 11 agosto), il toccante Into the wild - Nelle terre selvagge di Sean Penn (2 e 28 luglio, 22 agosto), l’atteso Sex and the City di Michael Patrick King (5 e 31 luglio, 18 agosto) o il capolavoro dei fratelli Coen Non è un paese per vecchi (4 luglio e agosto). Come ogni anno, il martedì del Cinema Gran Reno è delle famiglie, con la proiezione di film d’animazione e pellicole fantasy: si parte il 24 giugno con i simpatici animali protagonisti di Ortone e il mondo dei Chi di Jimmy Hayward e Steve Martino, l’1 luglio si passa a Nicole Kidman nella favola La bussola d’oro e poi si continua tra Enchanted - Come d’incanto di Kevin Lima (15 luglio), Alvin Superstar di Tim Hill (29 luglio), Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo di Steven Spielberg (5 agosto) e Winx Club - Il segreto del Regno Perduto di Iginio Straffi, che il 19 agosto sarà presentato in collaborazione con il festival internazionale di fumetto BilBolBul. A uno dei più grandi interpreti italiani e alla sua passione per il cibo saranno poi dedicate otto serate di agosto con la rassegna Ugo Tognazzi - Ritratto di un attore: grazie alla collaborazione con Slow Food on Film, prima dei film in programma il 4, il 6, il 7 e l’8 agosto saranno infatti proiettate alcune puntate di Mangiamo bene per nutrirci meglio: a tavola con Ugo, una serie di trasmissioni commissionate dalla Regione Emilia-Romagna, in cui il comico e gourmet cremonese si esibisce, con la sua inconfondibile verve, in brevi sketch culinari. L’11, il 13, il 14 e il 16 agosto i film in programma saranno invece preceduti dal montaggio di alcune delle più celebri interpretazioni di Ugo Tognazzi, per mostrare - da La donna scimmia di Marco Ferreri (1964) ai tre episodi di Amici miei firmati da Monicelli prima e da Nanni Loy dopo -, i mille volti di un attore indimenticabile. Tutti gli spettacoli hanno inizio alle ore 21.45. Il prezzo del biglietto è di 5 euro, ridotto 3 euro per bambini e anziani. Tutti i giorni dalle ore 19 alle 21, presso lo stand allestito all’interno della galleria commerciale, è possibile ritirare - fino a esaurimento - 50 ingressi omaggio per gli over 60 e uno speciale coupon offerto da Shopville Gran Reno che dà diritto a uno sconto di 2 euro sul prezzo del biglietto. Inoltre, presentando il biglietto del cinema presso alcuni esercizi ristorativi dello Shopville si può cenare a prezzi scontati (per conoscere nel dettaglio gli esercizi convenzionati consultare il programma).   La programmazione si interrompe solo la domenica. Ogni sera sono a disposizione del pubblico un servizio bar all’interno dell’arena e il parcheggio del centro commerciale. Per informazioni: tel. 051 6178098. La rassegna estiva del Cinema Gran Reno è organizzata dal Consorzio Esercenti Shopville Gran Reno con la collaborazione della Cineteca di Bologna e con il patrocinio di Provincia di Bologna, Comune di Bologna - Assessorato Cultura e Università, Comune di Casalecchio di Reno, Casalecchio delle Culture, FICE e AGIS.
  • Freschi di Stagione
    Dal 16 giugno al 30 agosto tutti gli iscritti della Casa della Conoscenza - Biblioteca “C. Pavese” potranno gustarsi i loro film preferiti in video proiezione, in un ambiente fresco e confortevole, da soli o in compagnia. Gli iscritti che ne faranno richiesta potranno scegliere da un ricco menù di film classici e gustose novità per adulti e ragazzi in esclusiva per il periodo estivo, e avranno a disposizione gli spazi della Sala Seminari (max. 25 persone) negli orari di apertura al pubblico della Casa della Conoscenza. Ma “Freschi di stagione” non finisce qui: dal 5 luglio, ognisettimana, decine di nuovi titoli in dvd subito disponibili al prestito andranno ad arricchire gli scaffali dell’Area Multimediale. “Freschi di stagione” è un’iniziativa a cura della Biblioteca Comunale “C. Pavese” che aderisce ad AVI Associazione Videoteche Italiane. Informazioni Tel. 051.590650 biblioteca@comune.casalecchio.bo.it

Spettacoli

Spettacoli

Cinema

Cinema

Appuntamenti

Appuntamenti
Clicca per aprire
Radio Zecchino d